Investimenti in situazioni speciali

Le situazioni speciali sono definite da (i) una comunità di partecipanti (ii) Rendimento+ (iii) mentalità. Queste situazioni spingono gli investitori ad acquistare un titolo (ad esempio di debito, azionario o derivato) in base alla situazione speciale, piuttosto che ai fondamentali sottostanti del titolo o ad altre logiche di investimento. Questo tipo di investimento è un tentativo di trarre profitto da un potenziale aumento o calo di valore che la situazione speciale presenta e che può essere determinato da una ristrutturazione, da un rifinanziamento o da altre attività di investimento. È a queste situazioni e agli investitori (principalmente fondi di private equity, hedge e di debito, ma sempre più spesso anche altri fornitori di capitale alternativo) che siamo profondamente legati attraverso il nostro team di special situations.

Le situazioni speciali possono essere il risultato di una ristrutturazione, di un rifinanziamento o di un’operazione di fusione e acquisizione, per cui ci avvaliamo di competenze in materia di ristrutturazione, finanza, fiscalità e societarie, in particolare in una serie di settori, paesi e classi di attività diverse, senza soluzione di continuità.

Una situazione speciale in finanza è un evento atipico che ha l’alto potenziale di alterare il corso futuro di un’azienda, incidendo materialmente sul suo valore. La connotazione dell’evento può essere sia positiva (ad esempio, fusione o acquisizione) che negativa (conflitto, sofferenza, ecc.) Il concetto comprende anche le ristrutturazioni e le transazioni aziendali, come spin-off, riacquisto di azioni, emissione/riacquisto di titoli, vendita di attività o altre situazioni catalizzatrici. Inoltre, anche un conflitto tra azionisti è considerato una situazione speciale.

Nel suo noto libro
Analisi della sicurezza
Benjamin Graham divide le situazioni speciali in sei classi:

  • Classe A: arbitraggi standard, basati su un piano di riorganizzazione, ricapitalizzazione ofusione.
  • Classe B: pagamento in contanti, in caso di ricapitalizzazione o fusione.
  • Classe C: pagamenti in contanti alla vendita o alla liquidazione.
  • Classe D: Questioni di carattere contenzioso.
  • Classe E: Rottura di servizi pubblici.
  • Classe F: Attività in difficoltà.
  • Classe G: situazioni speciali varie.

In termini generali, gli investimenti in situazioni speciali si riferiscono solitamente ad attività (società, progetti, qualsiasi altra attività) in difficoltà. In realtà questo tipo di investimento comprende una quantità molto maggiore di situazioni diverse.

Siamo attivi in tutte le classi. Non ci concentriamo su una specifica classe di attività o su uno specifico settore commerciale, ma sull’opportunità stessa, sulla “situazione”.

Se ritenete di avere un’opportunità di investimento per noi, non esitate a contattarci.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

The Medici Briefings

    Sign up for the Medici Briefings - get to your inbox relevant information about the latest in technology, investments and our activities.